pro

Proprietà e applicazione del carbone attivo

Carbone attivo: è una sorta di adsorbente non polare più utilizzato. Generalmente, deve essere lavato con acido cloridrico diluito, seguito da etanolo e quindi lavato con acqua. Dopo l'essiccazione a 80 ° C, può essere utilizzato per la cromatografia su colonna. Il carbone attivo granulare è la scelta migliore per la cromatografia su colonna. Se si tratta di polvere fine di carbone attivo, è necessario aggiungere una quantità adeguata di diatomite come coadiuvante del filtro, in modo da evitare una portata troppo lenta.
Il carbone attivo è un adsorbente non polare. Il suo adsorbimento è opposto al gel di silice e all'allumina. Ha una forte affinità per le sostanze non polari. Ha la più forte capacità di adsorbimento in soluzione acquosa e più debole in solvente organico. Pertanto, la capacità di eluizione dell'acqua è la più debole e il solvente organico è più forte. Quando la sostanza adsorbita viene eluita dal carbone attivo, la polarità del solvente diminuisce e la capacità di adsorbimento del soluto sul carbone attivo diminuisce e la capacità di eluizione dell'eluente viene aumentata. Sono stati isolati componenti idrosolubili, come amminoacidi, zuccheri e glicosidi.


Tempo post: novembre-05-2020